Dal mio amico Alex

"Problema: volete chiedere a una ragazza che adora il cioccolato di sposarvi.
Soluzione: fate questa mousse e alla terza cucchiaiata chiedete …
Non e’ facilissima. Ma sicuramente avete un sacco di amici che adorano il cioccolato, percui potete fare tutte le prove che volete … "

200 g cioccolato fondente di alta qualita.
3 cucchiaini di zucchero
2 albumi
2 fogli di colla di pesce
1 cucchiaino di nescafe
400 ml di panna da montare.

– grattuggiate 15 grammi di cioccolato da mettere da parte
– versate 60 ml d’acqua in un pentolino, aggiungete lo zucchero, mettete du fuoco dolce, fate scioglere mescolando; fate bollire senza mescolare finche diventa una pasta molle (116-118 gradi se avete un termometro. Si, ne avete bisogno. volete sposarvi o no? Questa non e’ la "solita" mousse al cioccolato)
– quando comincia a bollire, montate gli albumi. Prima che siano troppo fermi, aggiungete poco alla volta lo sciroppo e continuate a frustare fino a che si siano completamente mescolati.
– mettete i fogli di colla di pesce in acqua fredda per 5 minuti. Scioglere il caffe solubile in 1 cucchiaio d’acqua bollente in un pentolino, aggiungere i fogli di gelatina, e far sciogliere a fuoco dolcissimo. NON fare bollire. togliere dal fuoco e mescolare con gli albumi.
– tagliare grossolanamente il cioccolato, e mettere in una ciiotola. fare bollire dell’acqua, quando bolle togliere dal fuoco, mettere la cotola sopra (non deve toccare l’acqua ovviamente) e fare sciogliere. Per avere una consistenza perfetta e vellutata (vi dovete sposare) mescolare il cioccolato dolcemente finche, sciolto, raggiunge una temperatura di 45 gradi. Togliere dal fuoco e mettere la ciotola col cioccolato in una ciotola piu’ grande con del ghiaccio, per portare la temperatura a 25 gradi, poi rimettere sull’acqua calda per portare la temperatura a 32 gradi. Togliere definitivamente.
– mescolare dolcemente il cioccolato con gli albumi.
– montare la panna e mischiare con il cioccolato; aggiungere anche il cioccolato grattuggiato all’inizio (ve ne eravate dimenticati, eh?)
– mettete in frigo, lasciate riposare almeno un’ora.